Una specie di Curriculum

Essenzialmente, io scrivo.

Mi definisco un raccontastorie: un giornalista (anzi, un mobile-journalist), uno sceneggiatore, uno storyteller, un appassionato di cinema (e di tante altre cose).

In estrema sintesi, e saltando interi anni, questo è il mio percorso:

Sono nato il 16 ottobre del 1975 a Eboli (SA), ma ho sempre vissuto a Roma, dove risiedo.

Sono un ragazzo di Provincia, quella bella che forse oggi è sparita, ho trascorso l'infanzia e l'adolescenza a Tor Lupara (oggi Fonte Nuova).

Mi dono diplomato al Liceo Classico e ho frequentato la Sapienza, facoltà di Lettere, indirizzo Arti e Scienze dello Spettacolo.

Mi sono laureato con una tesi sul "Cinema di Hong Kong che sbarca ad Hollywood". Mi sono divertito un mondo a scriverla, soprattutto a girare per i negozietti di Piazza Vittorio, nelle "bettole cinesi" per comprare improbabili VCD sottotitolati in un inglese approssimativo: unico modo per guardare film che non sarebbero mai arrivati in Italia.

Tra esami e studi ho lavorato con il regista Giancarlo Zagni, l'ho aiutato a mettere in scena alcuni suoi spettacoli teatrali. Memorabile uno Shakespeare all'interno del parco Trentani, uno bosco bellissimo tra Tor Lupara e Mentana.

Con il figlio di Giancarlo, Daniel, e un pugno di amici, ho girato il mio primo corto, come cosceneggiatore e aiuto regista. Giravamo con una telecamera a nastro, montavamo con due videoregistratori e un televisore. Artigiani e creativi.

Il corto si chiamava SHAMBLER, ha partecipato anche ad un pugno di festival. 

Mentre studiavo all'Università, ho iniziato a lavorare come giornalista presso il Tiburno, settimanale diffuso nel nord est di Roma.

Giravo in lungo e in largo per il Nord Est con la mia Uno 45, comprata di terza mano con il primo stipendio.

Lavorando a Tiburno ho ottenuto l'iscrizione all'Ordine dei Giornalisti - elenco Pubblicisti.

Ho lavorato come giornalista, recensore di libri e film a: L'Eretino, Buonasera, Stradanove, Nord Est... e molti molti altre giornali e/o siti.

Ho iniziato a dirigere il portale www.sitopreferito.it nel 2001. Al portale web è seguito il magazine, distribuito in circa 10.000 copie nel Nord Est romano.

Al lavoro di giornalista ho sempre unito il lavoro come ghost writer ed editor.

Insieme ad un amico, Danilo Ventimiglia, ho dato vita ad un'agenzia fotogiornalistica, la DG Image: per un paio di anni abbiamo frequentato red carpet e portato a casa storie che sono state pubblicate su magazine popolari a carattere nazionale (come quella dell'uomo che aiutò Monsignor Milingo a fuggire dalla setta di Moon). Abbiamo fotografato vip e divi di Hollywood (Tom Cruise, Monica Bellucci, Scarlett Johansson, Woody Allen...) e collaborato con agenzia italiane ed estere. 

Ho lavorato per la casa di produzione Michelle Production Group come editor. Per loro ho cosceneggiato un film, Ritorno alla mia vita, diretto da Lorenzo Renzi. 

La storia della realizzazione di questo film (il cui nome originale, il primo, era Maremmamara) merita un articolo che prima o poi scriverò. O una sceneggiatura, tra Boris e Un giorno di ordinaria follia.

Dopo qualche anno di stop dovuto alla chiusura della società, ho ripreso in mano Sitopreferito a cui ho associato altri due siti, www.laragazzapreferita.it e www.romastorie.it, che vanno a formare il Preferito Network. Ai siti e alle proposte pubblicitarie che offriamo abbiamo abbinato una trasmissione web radio, Preferito Radio Show, in onda su Radio Kaos Italy.

Lavoro come Social media Manager e content editor per l'agenzia di comunicazione Pixie Communications sas di Roma.

Curo blog per liberi professionisti e società (Antonella Effe Wedding & Event Planner; Eurofin S.r.l.; SB Solution srl, Agenzia di Attività finanziaria di Sella Personal Credit; Centro Marini Ferramenta; Novigos Tecno...).

Sono sposato e ho due bambine, è per loro che ho scritto e pubblicato il mio primo libro per ragazzi, scritto da me e disegnato da Marco Sindici, "I sogni di Kia - Il risveglio dell'Incubo", edito dalla PAV Edizioni.

Commenti

Post più popolari