Monster Nation



E' in edicola Monster Nation dello scrittore David Wellington, edito dalla Epix, secondo capitolo delle avventure di un manipolo di uomini alle prese con un'invasione di zombi. Il primo capitolo è stato pubblicato nell’agosto 2008 su Urania Horror n. 2 con il titolo Monster Island.

Tra le tante ottime opere inedite in Italia di molti validi scrittori, si sentiva veramente il bisogno di questo secondo capitolo?

Francamente non so se dargli una chance. Il primo, accolto da recensioni entusiaste di molti blogger e critici, è stata una delusione cocente. Un libro fiacchissimo, scritto in modo pesantissimo ed un ritmo catatonico. Sembra sempre sul punto di partire, di spiccare il volo, ma poi si ripiega su se stesso, e ritrova la strada per la noia. Peccato perchè la trama prometteva veramente bene, ed era presente anche una certa originalità nel trattare l'argomento. Ma lo stile affonda il tutto.

La quarta di copertina di Monster Nation. Dalle tenebre, lo tsunami di cannibalismo e orrore che ha annientato gli Stati Uniti continua a dilagare. Al suo passaggio, restano solo disperazione, consunzione, devastazione. In questo mondo al limite estremo, a Bannerman Clark, capitano della Guardia nazionale, è affidata una missione peggio che impossibile: scoprire cosa sta accadendo e fermarlo. Prima che anche Los Angeles, come già New York, sprofondi nel baratro dominato dai morti che camminano. E la chiave dell’enigma, tragica, orrida ironia, potrebbe essere nascosta nella mente di un non morto. Dopo Monster Island, esplorazione di un universo dominato dall’orrore, Monster Nation ci riporta all’origine stessa del male: a quando i morti hanno cominciato a risorgere.

Il volume contiene anche il racconto Zombie Town di Simone Tordi.

Commenti

  1. Lo spero visto il non esaltante capitolo primo ;(

    RispondiElimina
  2. il primo l'ho trovato penoso, lascio i due successivi al loro destino...

    RispondiElimina
  3. ... ho fatto molto volentieri lo stesso!

    RispondiElimina

Posta un commento